Ricerca
comunità e distretti

Appello alla preparazione per il ritorno di Gesù Cristo

21.11.2021

Questo è stato il tema base del servire del sommoapostolo Jean-Luc Schneider a San Gallo domenica 21 novembre 2021. Il sommoapostolo è stato accompagnato da quasi tutti gli apostoli di distretto ed i loro aiutanti. Il servizio divino ha concluso la riunione internazionale degli apostoli di distretto.
 
/api/media/519584/process?crop=fixwidth&filetype=jpg&height=1500&token=277a973986d42127584cc3ad9fc9edda%3A1702027200%3A3600969&width=1500
/api/media/519585/process?crop=fixwidth&filetype=jpg&height=1500&token=73998f2786169d2e94210a1164f6e29d%3A1702027200%3A1061423&width=1500
/api/media/519586/process?crop=fixwidth&filetype=jpg&height=1500&token=0fdb7b0634a91ea7b22f7a61ece1c2fa%3A1702027200%3A7413407&width=1500
/api/media/519587/process?crop=fixwidth&filetype=jpg&height=1500&token=15e0f32fe392f85ec9bedfb422976021%3A1702027200%3A6555269&width=1500
/api/media/519588/process?crop=fixwidth&filetype=jpg&height=1500&token=2ceffe829df56fb1180becf6a3d7fafe%3A1702027200%3A4950586&width=1500
/api/media/519589/process?crop=fixwidth&filetype=jpg&height=1500&token=93326457148d6e9af33939a3f0c9ae66%3A1702027200%3A5155872&width=1500
/api/media/519590/process?crop=fixwidth&filetype=jpg&height=1500&token=0281a12309ef038ac49e79ed9ff1ab61%3A1702027200%3A1538220&width=1500
/api/media/519591/process?crop=fixwidth&filetype=jpg&height=1500&token=b6d97bb89b0a63dac31fa08395b6b88b%3A1702027200%3A1149528&width=1500
/api/media/519592/process?crop=fixwidth&filetype=jpg&height=1500&token=3b0859e4d2e2883d4cb6954669e4b832%3A1702027200%3A702404&width=1500
/api/media/519593/process?crop=fixwidth&filetype=jpg&height=1500&token=391317902fdd329ba70ed9ef7ac53f06%3A1702027200%3A1383919&width=1500
 

I problemi vigenti sulla terra, con i quali l'umanità è confrontata dappertutto, sono gravi. La pandemia con le sue conseguenze drammatiche è una sfida tra molte.

Attraverso molti incontri, il sommoapostolo ha tuttavia potuto cristallizzare due nozioni centrali:

  • i nostri fratelli e le nostre sorelle sono fedeli, combattono e servono;
  • il pericolo per la salvezza della nostra anima non viene dall'esterno, ma dall'interno. Ciò vuol dire che non sono le contestazioni esterne ed i problemi che compromettono la salvezza dell'anima, ma bensì l'impostanzione del nostro cuore ed i pensieri a cui diamo loro lo spazio.

Il sommoapostolo ha esortato i fratelli e le sorelle ad essere vigilanti su cosa arrechiamo alle nostre anime e con quali pensieri ci occupiamo.

La sposa di Cristo, una cornice teorica
Come base per il servizio divino ha servito una parola tratta da 2 Corinzi 11, 2: "Infatti sono geloso di voi della gelosia di Dio, perchè vi ho fidanzati a un unico sposo per presentarvi come una nuova casta vergine a Cristo."

La parola si riferisce all'immagine utilizzata spesso dello sposo, della sposa, delle nozze, dell'unione dell'uomo e donna. Quest'immagine descrive il rapporto tra Dio e gli uomini.

Nell'Antico Testamento, Dio si presenta come sposo del suo popolo. con il quale vorrebbe unirsi. Egli ha eletto il popolo d'Israele e concluso un patto con lui. Dio ha promesso di essere fedele al suo popolo, anche se questo è infedele.

Dio precisa nel Nuovo Testamento che:

  • lo sposo è Gesù Cristo;
  • Lui solo sceglie la sposa;
  • Gesù Cristo ama la sua comunità (sposa) come un uomo ama sua moglie;
  • Egli si occupa di lei come uno sposo si occupa della sua sposa.

Nel Nuovo Testamento, oltre all'elezione, si tratta anche dell'amore verso la sposa e il suo sostentamento.

Integrante, nell'Apocalisse stà scritto che lo sposo viene per prendere a sè la sposa. Solo al giorno del suo ritorno sarà visiblie chi appartiene alla sposa.

La sposa di Cristo, un orientamento pratico
Il sommoapostolo ha posto la domanda, che cosa significa ciò concretamente per la sposa di Cristo. Importanti pensieri base a questo proposito:

  • dobbiamo credere che Dio ci ha eletti, ciò non si può capire con l'intelletto;
  • dobbiamo seguire la chiamata e mostrare che vogliamo appartenere alla sposa di Cristo. Questo lo possiamo fare visitando i servizi divini. Non si tratta semplicemente nella quantità di visite, ma della posizione di cuore;
  • dobbiamo amare Dio, dato che il rapporto di Gesù Cristo con la sua sposa è un rapporto d'amore. Calcolo con l'amore è fuori luogo;
  • ci vediamo dopo le nozze - unione con Dio - e ci prepariamo per l'evento.
    Si constata che nella società l'amore è sempre ancora importante, ma l'impegno per un'unione duratura diminuisce. In rapporto alla salvezza dell'anima, ciò è inconciliabile.
  • Il nostro rapporto con Gesù Cristo è intoccabile da avvenimenti esterni.

Che cosa è importante per la preparazione della sposa?
La purezza e la santificazione sono di centrale importanza. Questi possono essere raggiunti attraverso la grazia di Dio. La grazia la riceviamo quando:

  • riconosciamo il peccato e lo evitiamo;
  • quando abbiamo rimorso e ci pentiamo;
  • quando perdoniamo il prossimo.

Per raggiungere tutto ciò ci vuole un intenso lavoro.

Il sommoapostolo ha esortato i fratelli e le sorelle a non fare compromessi, a restare fedeli ai comandamenti divini e a camminare sulla via dell'ubbidienza.

Un altra caratteristica elementare è diventare simili alla natura di Gesù Cristo. Per questo dobbiamo sforzarci a crescere nel suo modo d'essere.

Il compito dell'apostolato
Gli apostoli sono inviati di Gesù Cristo, essi sono fervono per il popolo di Dio, come Dio era pieno di fervore per il popolo d'Israele. Gli apostoli preparano la comunità sposa:

  • comunicando che Gesù Cristo ama ogni singolo uomo e che lo chiama a se;
  • annunciando il suo ritorno prossimo;
  • fidanzando gli uomini a Gesù Cristo con i sacramenti del Battesimo d'acqua e di Spirito;
  • facendo si che la sposa sia pura spiegandole cosa vuole e cosa non vuole Dio;
  • promuovendo l'amore verso Dio e quello fraterno, nella comunità tra fratello e sorella;
  • preparando le nozze, festeggiando la Santa Cena nella comunità con i ministri sacerdotali. Affinchè, in particolare la nuova creatura, la speranza nella rivenuta di Gesù Cristo e l'amore fraterno possano essere nutriti.

L'apostolo di distretto Isnugroho dall'Indonesia ha servito rammentando che egli può imparare con umiltà dai fratelli e dalle sorelle della sua area d'attività perchè essi rimangono fedeli e visitano i servizi divini vivendo in circostanze avverse. Egli ha esortato i fratelli e le sorelle ad avere fiducia in Dio anche se molte cose non si capiscono.

Il sommoapostolo ha citato la fiducia in Dio. Egli vorrebbe che i fratelli e le sorelle sostituiscano la parola "ubbidienza" (spesso intesa disciplinarmente) con la nozione "fiducia in Dio". In questa nozione, la natura di Gesù Cristo risalta molto meglio.

L'apostolo di distretto Minio dall'Argentina ha sottolineato l'importanza di parlare la lingua di Dio, la lingua dell'amore. Oltre a ciò, egli mira alla preparazione delle nozze. Ciò dovrebbe essere più di uno sforzo normale, si, oltrepassare il nostro limite.

Con la giusta posizione di cuore, Dio ci dona il successo.