Ricerca
comunità e distretti

"Nemmeno la pioggia ci ostacola"

31.10.2021

Dopo sei lunghi mesi d'attesa e di speranza, è diventata finalmente realtà: le porte della Chiesa Neo-Apostolica a Santiago de Cuba si sono aperte nuovamente domenica mattina 31 ottobre 2021. I fratelli e le sorelle a Cuba possono nuovamente festeggiare insieme i servizi divini. La gioia è enorme.
 
/api/media/519149/process?crop=fixwidth&filetype=jpg&height=1500&token=7e5edf00a0bec1bc8ee5a1c829c67b75%3A1674957665%3A2391121&width=1500
/api/media/519150/process?crop=fixwidth&filetype=jpg&height=1500&token=db47005cf8c0e5b385ff0a8ae88b698c%3A1674957665%3A5434965&width=1500
/api/media/519151/process?crop=fixwidth&filetype=jpg&height=1500&token=25866166b8c8ca8bed5a7cdf6a0aee65%3A1674957665%3A1948020&width=1500
/api/media/519154/process?crop=fixwidth&filetype=jpg&height=1500&token=329a3fd895ca655cdf9446466450bbff%3A1674957665%3A382968&width=1500
/api/media/519153/process?crop=fixwidth&filetype=jpg&height=1500&token=a61bdef82fb4c2b8d5cf6f0c87d87623%3A1674957665%3A1661373&width=1500
 

La pandemia Covid-19 ha fatto sì che anche le chiese hanno chiuso i battenti. A Cuba si scatena la terza onda, la più grave. Le infezioni giornaliere non erano mai state così alte. Nonostante questa difficile situazione, ci sono dei passi di speranza che rendono possibile il ritrovo dei fratelli e delle sorelle.

Questa mattina, a Santiago de Cuba piove a dirotto. Il desiderio e la nostalgia per preparare e festeggiare il servizio divino per i defunti del 7 novembre è così grande che nemmeno la pioggia ostacola i fratelli e le sorelle ad andare in chiesa. "Nemmeno la pioggia ci ostacola" si sente qua e la, mentre i fratelli e le sorelle depositano i loro ombrelli all'entrata. La gioia del ritrovo dopo tanto tempo brilla su tutto.

Tutto quello che il Signore vuole, lo fa
Come base per il servizio divino, è servita una parola dal Salmo 105, 6: "Tutto quello che Dio vuole, lo fa in terra come in cielo, nel mare e nelle profondità". Il conducente di comunità dice a tale proposito: "Dio ha il potere di fare tutto ciò che vuole. Solo attraverso la sua grazia possiamo raggiungere la salvezza che aneliamo. La salvezza che anelano, non solo noi, ma anche coloro che ci hanno preceduti, anche coloro che da viventi non hanno conosciuto il Vangelo di Gesù. Attraverso il sacrificio di Gesù Cristo riceviamo la forza per adempiere la volontà di Dio e riuscire nella fede."

La gioia per il primo servizio divino dopo così tanto tempo, gli incontri e la comunione sono ben visibili nei fratelli e nelle sorelle di fede.

Nelle prossime settimane, i servizi divini nelle altre comunità del paese potranno essere celebrati, sempre secondo le direttive vigenti delle autorità.