Ricerca
comunità e distretti

Finalmente si canta di nuovo!

22.04.2021

Da queste tre parole traspare la gioia di poter di nuovo cantare insieme nei servizi divini. E questa esclamazione si sente attualmente in molti luoghi. Questa ulteriore apertura e normalizzazione della vita d'insieme nelle nostre comunità è resa possibile dagli allentamenti decisi dal Consiglio federale, che sono entrati in vigore il 19 aprile 2021.
 
/api/media/513569/process?crop=fixwidth&filetype=jpg&height=1500&token=4a902582e85467e1ec0aa35bc7bdc3ee%3A1664295778%3A9548812&width=1500
 

Il canto della comunità è di nuovo permesso in tutte le chiese della Svizzera. A partire da domenica prossima reintrodurremo il canto di comunità (con mascherine protettive indossate) anche nelle nostre comunità in Svizzera. Il canto del coro nei servizi divini, invece, è ancora proibito dalle autorità. Tuttavia, è di nuovo possibile riunirsi per prove del coro e dell'orchestra (con tutti gli strumenti) osservando le misure di protezione. "Poter cantare di nuovo è una grande gioia per me" ha detto l'apostolo di distretto Jürg Zbinden dopo aver ricevuto la notizia positiva. Allo stesso tempo lui esorta tutti a continuare a osservare strettamente le regole di distanziamento e di igiene, in modo che tutti i fratelli e sorelle di fede possano sentirsi a proprio agio nei servizi divini. Questo comporta anche di stare a casa quando si avvertono dei sintomi.

Il piano di protezione della Chiesa Neo-Apostolica Svizzera continua a essere vincolante per tutte le comunità neo-apostoliche in Svizzera ed è stato adattato alle nuove prescrizioni. Il piano di protezione aggiornato è visibile qui.