Ricerca
comunità e distretti

Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani 2021

27.11.2020

Eventi interconfessionali basati sulla cooperazione ecumenica con l’obiettivo di pregare per l’unità del Cristianesimo.
 
/api/media/509210/process?crop=fixwidth&filetype=jpg&height=1500&token=3825bbd546ec551092e8469b33572503%3A1692311484%3A2689814&width=1500
 

La settimana di preghiera per l’unità dei cristiani è stata creata dall’americano Paul Francis Wattson nel 1909. Essa è celebrata ogni anno alla fine del mese di gennaio, sotto l’egida del Consiglio ecumenico delle Chiese (CEC). Vi partecipano le Chiese impegnate nell’ecumenismo.

Il motto della settimana di preghiera 2021, che si svolgerà dal 18 al 25 gennaio 2021, è il seguente: “Rimanete nel mio amore: produrrete molto frutto” (cfr. Giovanni 15, parte versetto 9 e versetto 8, adattamento).

Per la realizzazione della settimana di preghiera nelle singole confessioni unitamente alle loro comunità ecclesiastiche, esiste una documentazione variegata, ispirata dalla comunità monastica di sorelle di Grandchamp in Svizzera (https://agck.ch/gebetswoche/).

Su suggerimento dell’apostolo di distretto Jürg Zbinden e con il sostegno del gruppo di lavoro Ecumenismo, alle comunità ecclesiastiche neo-apostoliche in Svizzera e in Austria verranno offerte delle documentazioni adeguate al fine di integrare la settimana di preghiera per l’unità dei cristiani nella preghiera durante il servizio divino, di organizzare un momento di raccoglimento in merito a questo tema oppure di sostenere i rappresentanti della Chiesa Neo-Apostolica nella loro collaborazione agli eventi ecumenici organizzati in tale ambito.

Altre informazioni sono ottenibili all’indirizzo oekumene@nak.ch.