Ricerca
comunità e distretti

Non vi sono altre restrizioni per i servizi divini

14.01.2021

In occasione della conferenza stampa di mercoledì 13 gennaio 2021, il Consiglio federale ha fornito informazioni sulla situazione attuale e sulle misure ancora una volta più severe per contenere la pandemia coronavirus. Gli eventi religiosi possono continuare a svolgersi, sempre nel rispetto dell'ordinanza vigente.
 
/api/media/510783/process?crop=fixwidth&filetype=jpg&height=1500&token=90984ee7600188cce5fac7a5d2178f90%3A1646017537%3A9983531&width=1500
 

Per lo svolgimento di servizi divini è sempre ancora valida la limitazione del numero di partecipanti a 50 fedeli più i collaboratori. Ciò significa che i servizi divini domenicali e infrasettimanali possono continuare a essere celebrati nella maggior parte delle comunità neo-apostoliche. Tuttavia, in alcuni Cantoni sono tuttora in vigore ulteriori restrizioni che devono essere rispettate.

La direzione della Chiesa Neo-Apostolica Svizzera ringrazia i fedeli e i responsabili delle singole comunità per l'esemplare osservanza delle norme governative, e del concetto di protezione interno della Chiesa (aggiornato il 29.10.2020), e prega tutti di continuare a osservare le norme e le disposizioni vigenti, sia all'interno che all'esterno dei locali della Chiesa.

Le nuove e più severe misure federali entrano in vigore il 18 gennaio 2021 e, per quanto si sa oggi, sono valide fino al 28 febbraio 2021. Se la situazione non migliorerà, è possibile che siano emanate ulteriori misure.