Ricerca
comunità e distretti

Settimana di preghiera per l'unità dei cristiani

11.01.2021

Parte dell'unione nell’ecumenismo è costituita dalla settimana di preghiera per l’unità dei cristiani a cui noi, quali cristiani neo-apostolici, desideriamo partecipare per la prima volta ufficialmente nel gennaio 2021. Soprattutto in un tempo di crescente secolarismo, è importante che noi tutti, come cristiani, ci impegniamo a rendere il Vangelo di Gesù tangibile per la gente.
 
/api/media/510651/process?crop=fixwidth&filetype=jpg&height=1500&token=8518faa80ae3b057db8a16bfb115ac81%3A1642396029%3A2516464&width=1500
 

Il motto della settimana di preghiera di quest'anno, che si celebrerà dal 18 al 25 gennaio 2021, è: «Rimanete nel mio amore e porterete molto frutto» (cfr. Giovanni 15, 8-9).

Dal 1966 la settimana di preghiera per l'unità dei cristiani, le cui origini risalgono al 1910, è preparata dal Pontificio Consiglio per la promozione dell'unità dei cristiani e dalla commissione Fede e Costituzione del Consiglio ecumenico delle Chiese. Ogni anno i testi vengono preparati da una diversa regione del mondo, nel 2021 dalla congregazione di Grandchamp, nel cantone svizzero di Neuchâtel.

Grandchamp è una comunità monastica di donne di vari paesi e diverse Chiese. Le suore seguono la Regola di Taizé, al cui centro sta la riconciliazione. La loro casa è aperta tutto l'anno. Maggiori informazioni sulla settimana di preghiera si trovano qui.